Ruggero Vilnai, pioniere dello sport paralimpico

Postato il Aggiornato il

RUGGERO BASKET

Ruggero Vilnai (nella foto) è attualmente presidente regionale del Veneto del Comitato Italiano Paralimpico. Nato il 22 marzo 1948, è sposato con una figlia e titolare dell’azienda OffCarr di Villa del Conte. Nel 1964, a causa di un incidente in moto, ha riportato una lesione spinale che ha causato la paralisi agli arti inferiori. Dal 1977 pratica e promuove l’attività sportiva per disabili. Fondatore e presidente fino al 1993 dell’Aspea Padova, più volte campione italiano di atletica leggera tra il 1980 e il 1985, è stato anche presidente del Padova Millennium Basket, componente della giunta Coni di Padova e delegato regionale Fispes.

Questo il racconto delal sua carriera sportiva per “Piacere, Padova & Complimenti, Padova”.

Sono diventato paraplegtico nel 1964, in seguito ad un incidente in moto. All’epoca non esisteva lo sport per disabili. Solo a Roma esisteva un centro Inail, diretto dal professor Antonio Maglio, in cui si faceva sport terapia, tanto che la prima edizione di quelle che ora sono le Paralimpiadi si sono tenute proprio a Roma, nel 1960. Io all’epoca ero stato a vedere il centro e mi era stato anche chiesto di restare là a praticare sport, ma io ho preferito tornare a casa.

Verso il 1977, con la riforma sanitaria che faceva diventare gli ospedali dell’Inail strutture di competenza del ministero, il centro è stato chiuso. Là c’erano circa 120 paraplegici che, alla chiusura del centro, sono tornati a casa. Facendolo hanno diffuso il verbo dello sport per disabili in tutta Italia.

Con alcuni amici in quegli anni abbiamo fondato la prima società del nord Italia, a Pergine Valsugana, vicino trento. Era il 1977. Poi però la cosa stava diventando scomoda e nel 1980 con altri amici abbiamo fondato l’Aspea Padova. L’acronimo significa “Associazione sportiva paraplegici e affiliati” e all’inizio facevano quattro discipline, che ancor oggi sono tra le più diffuse tra i disabili: pallacanestro, atletica, tennis tavolo e nuoto. Di fatto l’Aspea, di cui sono stato presidente per tredici anni, è stata la seconda società per il nord Italia di sport per disabili.

[Continua in “Complimenti, Padova”]

Un pensiero riguardo “Ruggero Vilnai, pioniere dello sport paralimpico

    […] sport pralimpici e mi ha spiegato che a Padova c’era una società e mi ha dato il numero di Ruggero (Vilnai). Era il […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...